Problemi: New Album Releases non funziona?


Realizzo questo approfondimento su New Album Releases a seguito dei tanti accessi generati da questo post, da cui ho appreso seguendo le statistiche che newalbumreleases per "parole chiave per ricerca" è la seconda voce, per origine del traffico di questo blog.

New Album Releases - che spesso chiamerò NAR - è un blog attivo dal 9 febbraio 2009, creato sulla scia di blog quali: MagiskaIndie Italia e Me tienes tu contento (tutti e tre chiusi a causa di problemi legali)portali che hanno dato avvio alla seconda fase storica del download di musica sfruttando servizi cyberlockers. Il primo post di NAR è stato dedicato a "Scream" di Chris Cornell. Ad oggi (19 luglio 2013) New Album Releases ha 961 pagine in archivio, che sta a significare - considerando che ogni pagina d'archivio contiene 30 post - che sono 28.830 le releases nel portale. Una portata di grandi dimensioni che ha generato, in circa quattro anni di attività, un gran volume di visite da tutto il mondo. Oggi NAR è di sicuro uno dei portali più utilizzati per il download diretto di nuove uscite discografiche, rilasciate sia dalle major che da etichette indipendenti.

Grazie ad Alexa possiamo conoscere altri particolari interessanti su NAR. Potreste voi stessi notare che il pagerank è abbastanza elevato, che si attesta a 7,935, che per fare un paragone con un altro sito web molto conosciuto, Pitchfork ad esempio ha un pagerank di 5,203 di poco sopra NAR (più è basso il numero di pagerank più è elevato l'indice di popolarità in metrica), per fare un altro paragone, il Guardian ha un pagerank di 213 [dati consultati il 19 luglio alle 22:55, orario UK].


Il grafico riportato qui sopra è uno screenshot dalla pagina Alexa di analisi delle attività di http://newalbumreleases.net/ attraverso il quale possiamo conoscere le nazioni che accedono maggiormente al portale, l'Italia la troviamo al nono posto. Ovviamente al primo posto ci sono gli Stati Uniti, nazione d'origine di NAR, seguito a ruota dal Regno Unito.



In questo secondo grafico ho analizzato New Album Releases paragonandolo a quattro portali di diversa estrazione sempre del settore musicale dediti alla diffusione di musica online. Ho inserito nella ricerca: IsoHunt, FilesTube, Free Music Archive ed Archive.org 

In ordine di maggior traffico troviamo:

– FilesTube
– IsoHunt
– Archive.org
– New Album Releases
– Free Music Archive

In poche parole, anche se NAR ha un pagerank molto elevato non potrà mai competere con siti di ricerca di ogni genere di file, di Torrent, oppure di una grande mole di archivi storici online, però se osserviamo attentamente ci possiamo rendere conto che in realtà New Album Releases è posizionata abbastanza bene considerando che stiamo parlando di un blog. Dell'attività di questo blog dobbiamo inoltre considerare che non sappiamo da chi è gestito, nel senso che non sappiamo se l'editor dei post sia una o più persone. Appurato il numero di pubblicazioni non c'è ombra di dubbio che siano più persone a gestire NAR, per il semplice fatto che nel mio caso (http://yo-u-turn.blogspot.co.uk/) di cui sono l'unico gestore dal settembre 2009 ad oggi, ho pubblicato più di mille post, ed è stata davvero dura, figuriamoci quindi se a gestire NAR fosse una persona soltanto. A rendere ancora più complessa questa gestione è la messa a punto dei file zip e la codifica sistematica dei file musicali in Mp3 e FLAC, con l'aggiunta nei post delle specifiche dei bit rate e delle dimensioni di file uploadati su due diversi siti di hosting. L'editing dei post dispone di front cover e tracklist degli album. Sorge il sospetto che tutta questa immane attività sia gestita da una rete di Uffici Stampa internazionali, soltanto così si spiegherebbe come tutte le releases siano online mesi prima dell'uscita ufficiale. Un dubbio che troviamo anche riportato in Generazione NewAlbumReleases scritto da Osservatori Esterni, dove si espongono questioni simili.

La metodica con cui opera New Album Releases la potremmo definire a questo punto auto-pirateria dagli stessi operatori del settore musicale (senza fare nessuna spiata) dal momento che chiunque può rendersi conto di quanto detto finora, anzi l'esempio di NAR dimostra che la pirateria è un mezzo importantissimo ai fini promozionali, e se facciamo uno sforzo in più nel comprendere le dinamiche del blogging arriviamo al nocciolo della questione e cioè che NAR serve a generare buzz in rete prima delle uscite ufficiali, perché i dischi hanno avuto un calo di vendite vertiginoso ed oggi nel web c'è una concorrenza spietata, dove finalmente è emerso tutto l'underground che prima faceva difficoltà a trovare canali di diffusione, basti pensare al netlabelism.

Se avete avuto problemi in Italia ad accedere a questo portale è perché spesso sono state fatte operazioni anti-pirateria da parte della polizia postale, qui un resoconto dettagliato delle ultime malefatte. Inoltre va aggiunto che questo è un problema tutto italiano perché chi vi scrive nel periodo in cui rapidgator è andato offline in Italia, dall'Inghilterra ha potuto regolarmente accedere al portale. Nonostante questo, i problemi e i mal funzionamenti del sito possono essere di varia natura, dal malware (di cui sicuramente è invaso) oppure dato che il sito è fatto ed hostato in Wordpress quando riceve molte visite può andare in down perché il server utilizzato non regge un ampio flusso di utenze.

NAR è diventato in poco tempo una vera e propria mania, come lo furono Napster, eMule, Soulseek e The Pirate Bay, attraverso il quale sono nati i primi disturbi da download compulsivo.



COME FARE PER SCARICARE ANCORA


Per poter scaricare ancora dall'Italia con New Album Releases vi consiglio di utilizzare TunnelBear, un applicazione VPN per Mac, Windows ed anche mobile che vi permetterà di effettuare lo switch del vostro indirizzo IP verso nazioni dove sono ancora attivi i siti Uploaded.net e Rapidgator.net. 

Una volta scaricata l'applicazione sul vostro dispositivo vi apparirà sul vostro dekstop questa interfaccia:


Per attivare basta cliccare su ON e scegliere l'accesso da US o UK ed il gioco è fatto, in questo modo potete continuare ad usufruire dei sistemi che sono stati oscurati in Italia. Buon download!



    Se ti è piaciuto questo approfondimento potrebbe interessarti anche uno su come avere Spotify sempre gratis: come eliminare i blocchi...



Nessun commento: